mercoledì 25 giugno 2008

La Cina e l’arte del mimetismo…

Vi siete mai chiesti perchè i militari di tutto il mondo vestono quelle tute di 2-3 colori, solitamente grigio-topo, marrone-merda, verde-alieno, tappezzando di tessuti simili anche le tende e i mezzi di trasporto militari (trama che poi è anche diventata tristemente di moda e ce la ritroviamo anche non fatemi dire dove, riscontrando un picco di preferenza guarda caso proprio durante la seconda guerra del golfo) ??

Si, ok, se le chiamano “tute mimetiche” vorrà dire che servono a mimetizzarsi!! Ma mimetizzarsi dove?? In quale contesto?? La risposta sarà altrettanto ovvia: “nel bosco, idiota!!”
Ma…mi domando e dico, voi lo avete mai visto un bosco fatto con quei colori?? Vogliamo confrontare le due “textures” in un contesto ideale??









Certo, non è che sia evidentissima la giacchetta in quel boschetto, ma nemmeno invisibile!
Voglio tralasciare il fatto che ogni bosco è diverso e che né la corteccia degli alberi né le eventuali foglie in terra somigliano vagamente a quei colori…ma poi in un bosco - che di solito non è il boschetto del parco bello pulito e perfettino o il bosco di Camp Derby - basterebbe evitare di vestirsi di rosso o giallo pastello e in teoria non è facile farsi vedere…o meglio, vestiamoci di marrone come i funghi, che infatti non è che siano visibili a colpo d’occhio! Avete mai visto dei funghi color “mimetico”??

Ma la Cina mi ha illuminato!! E ora ho capito da cosa deriva la scelta di quella trama per tentare di rendersi invisibili!! Qui ho trovato gli alberi ai quali queste tute sono ispirate e non nutro il minimo dubbio nel gridare EUREKA!!





[link]Ma quante varietà di tute mimetiche esistono al mondo? Evidentemente non è stato ancora trovato il mix ideale di colori per un perfetto mimetismo! E che cavolo, è l’ora di dirlo ai nostri soldati e ai nostri governi occidentali!! Questi sono gli alberi di cui dobbiamo tappezzare i nostri boschi se vogliamo salvaguardare la loro vita e non vogliamo buttar via i soldi investiti fin’ora nella ricerca dei colori mimetici!! Ma vi prego, notate la perfezione dello stile:





Loro ci hanno già pensato quindi!! Quando l’America deciderà che è l’ora di attaccare la Cina con i più futili motivi presi a casaccio dagli obiettivi del Risiko (tipo conquistare almeno 24 banche o 24 miniere), questa nazione sarà pronta a rendere la conquista più difficile che mai!

Ah, per i più curiosi, ho notato che esistono alberi anche in mimetica stile “urban”(vero!!)!




[mi scuso in anticipo per la crudezza della prossima immagine]


Che so, qualche segaiolo appassionato di soft-air che la domenica mattina non ha molto da fare perché tanto la sera prima non ha rimediato phyae* (come al solito) e quindi può svegliarsi alle 4:30 del mattino per andare nei boschi a far finta di spararsi con altri segai appassionati di questo inut divertentissimo spor passatem hob…si, insomma, quella roba lì, potrebbe essere interessato all’articolo e farsi arrivare dalla Cina quintalate di semi per piantare gli alberi perfetti e crearsi il boschetto ideale per sfoggiare l’ultima tutina o il manico del coltellone da rambo pagati solo 1000 euri!!
















Phyae: individui di sesso femminile, dotate di pvppe e cvlo, utilizzabili per lo più a scopi ludico-copulativi

15 commenti:

Butterfly ha detto...

te stai male!!! ihihih :p
Ma te guarda che pippe mentali ti son venute da scrivere alla sola visione di un albero mimetico!!!!!!!!!
Via oh, contento te! :p

lucia ha detto...

concordo con la madama!
allora... io intanto suggerisco di piantare boschi di platani che hanno la corteccia un po´simile alle tute mimetiche. se maometto non va alla montagna...
e poi ci sarebbe tutto un pippone da fare sul mimetismo nei mammiferi (la zebra, la giraffa, il leopardo e la tigre per esempio sono mimetizzati, ma non é che vivono la prima in un bosco juventino, e le altre in uno giallo e marrone!).
ci si mimetizza in natura anche con i giochi di ombra. e alla fine mi sa che le tute mimetiche siano esattamente adatte allo scopo.
poi, che chi le porta sia un pirla su quello siamo tutti d´accordo!
:D

lucia ha detto...

concordo con la madama!
allora... io intanto suggerisco di piantare boschi di platani che hanno la corteccia un po´simile alle tute mimetiche. se maometto non va alla montagna...
e poi ci sarebbe tutto un pippone da fare sul mimetismo nei mammiferi (la zebra, la giraffa, il leopardo e la tigre per esempio sono mimetizzati, ma non é che vivono la prima in un bosco juventino, e le altre in uno giallo e marrone!).
ci si mimetizza in natura anche con i giochi di ombra. e alla fine mi sa che le tute mimetiche siano esattamente adatte allo scopo.
poi, che chi le porta sia un pirla su quello siamo tutti d´accordo!
:D

Fabio ha detto...

le tute mimetiche non servono solo a uniformarsi a livello cromatico all'ambiente circostante, ma anche a nascondere/modificare la forma umana (la forma che il nostro cervello tende a ricercare in ogni cosa...perfino in nuvole, alberi dalla forma strana, eccetera); inoltre molte mimetiche hanno dei pattern strani per creare un'illusione ottica ed alterare la percezione della distanza e della profondita'...

Apro e chiudo parentesi sul soft air... il tizio della foto e' chiaramente un guerrafondaio esaltato. Pero' mi risulta che anche un cino-pysano di sua conoscenza fosse interessato nella crvda e vyolenta pratica del soft air (altrimenti detto "spara ai piccioni"). ^__^

Giorgiorgio ha detto...

ah, quindi il preservativo coi colori mimetici, secondo quanto mi dici, serve per nascondere le microdimensioni della razza livornese?? Ma le inventate tutte!!!

Guarda, quel pysanno che conosci vole sparà ai piccioni solo per fà scianguinà quel malidetto della foto!! ^___^

non si pole vedè!! hahahaaha!!!

Fabio ha detto...

una curiosita'... molte mimetiche contengono il rosso. tipo la vecchia libano italiana. mi sono sempre chiesto dove cazzo ci si puo' nascondere con quella. addirittura una delle prime mimetiche desertiche inglesi erano... ROSA. perche' il deserto per il quale erano destinate aveva predominanti rosacee...pensa te...

Fabio ha detto...

se la metti cosi' allora beccati il giusto spam!

http://www.tigrilivorno.it

Quanto allo scianguinamento, vieni vieni che t'aspetto!!!!! ^________^

Fabio ha detto...

Clicca qui per vedere Gyorgio Ignvdo

Giorgiorgio ha detto...

nooooooo, lo spam!!
il mio blog rovinatooooooooo!!!

chiamate la polizia postale!!
chiamate la buoncostume!!

prendeteni le iMpronte dygytaly !!!!
delinguenteeeeeee!!!

Anonimo ha detto...

noi softgunner saremmo i malati, ma te che scrivi tante stronzate cosa sei?

Giorgiorgio ha detto...

guarda, io scriverò stronzate, ma almeno so riconoscere un tono ironico da un'offesa e se leggi nei commenti ti renderai conto perfino tu che il post era dedicato alla presa per il culo di un mio amico.

Anonimo ha detto...

dovresti scopare, ogni tanto... poi prova a rileggere il tuo articolo

Giorgiorgio ha detto...

oh che bello, un vero segaiolo, incapace di ironia e autoironia, ha visitato il mio blogghino!!
che il dio dei segaioli te ne renda merito!! ^__^

Linux728 ha detto...

guarda faccio soft air da molti anni,e posso assicurarvi che l'80% di noi nn sono pazzi maniaci ossessionati dalla guerra(la maggior parte piace stare in conpagnia,pero dei segaio li hai ragione XD)...comunque come cosa e molto divertente in fondo queste domande me le sono fatte anche io molte volte.
posso dire che certa gente abbia la coda di paglia(forse perchè si è offeso per il sega..)non capisca quando è l'ora di ridere o di ''incassarsi''!!!
BEL BLOG!

Giorgiorgio ha detto...

Bravo Linux, sono contento di vedere che c'è ancora chi ha il senso dello humor e capisce l'ironia!! :D

Fra l'altro questo post l'ho scritto in dedica a dei miei cari amici, che sono intervenuti, che vi giocano spesso!! ^__^

e grazie del complimento!