lunedì 9 giugno 2008

L’Italia vista dalla Cina

No, non voglio affatto parlare di come i cinesi vedano l’Italia!! Anche perché mi bastano poche righe:
Italia = football.

Invece voglio proprio parlare della partita dell’Italia vista tristemente dalla Cina nella triste solitudine della mia camera da letto, sapendo che nessuno, o pochi, nel raggio di diversi chilometri avrebbe condiviso i miei patemi d’animo!

Un’impressionante percentuale di cinesi, appena sente dire che sono italiano, comincia subito a parlare di calcio e di quanto sia forte la nostra nazionale, ma soprattutto di come siano appassionati tifosi del Milan mentre fino a pochi anni fa erano tifosi della Roma. Io sorrido e spiego loro che non si può, che la squadra è come la fede religiosa e per cambiarla occorre fare ammenda dei propri peccati ed eseguire un nuovo battesimo!! Loro non capiscono, ma d’altra parte son cinesi!
E ne vedo una marea di cinesi che girano con le maglie dell’Italia, del Milan, Inter ecc. ecc., insomma, il calcio siamo noi!!





Da bravo “italiano all’estero”, oltre al rito della macchinetta da caffè con pacco di caffè allegato, non potevo non onorare un’altra funzione religiosa, quella della sveglia posizionata sull’ora della partita dell’Italia, non importa quando, non importa quanto non si sia dormito!

Quando è cominciata la partita qui erano le 2:45 di notte. Sissignori. C’è voluto un bel fegato!! Ma la nostalgia comincia a farsi sentire, quindi mi sono munito del nécessaire adatto all’uopo: frittatona di cipolle, birra ghiacciata e…e basta, perchè il rutto libero non credo che rientri nei rumori permessi alle 3 di notte!!





Non mi interesso di calcio, ma la Nazionale non me la perdo mai, almeno nelle competizioni più importanti! La prima rete, nonostante l’ingiustizia subita, mi è passata abbastanza tranquilla, quasi come a dire “ecco, lo sapevo, sempre così, per vincere dobbiamo prima perdere!!”. Ignaro della cocente disfatta alla quale avrei assistito poco dopo. E poi non mi ero ancora ripreso dal sonno ingrato!

Eh si, perché la convinzione che sarebbe stata una partita piuttosto facile era suffragata da diverse contingenze, prima fra tutte il fatto che l’Olanda è stata una delle pochissime nazioni (insieme alla Francia negli ultimi mondiali, chemanitùlifulmini ^___^) che è riuscita a perdere contro di noi ai rigori!! Ebbene si, ci sono anche delle nazioni che sono in grado di farsi battere da noi ai rigori!

E il mio pensiero è volato in Olanda, a Francesco da Rotterdam, pensando a come potesse vivere la sfida contro il paese che lo ospita! Immaginavo già i suoi sorrisetti soddisfatti il giorno dopo in lab.: anche se non si conosce la lingua locale, il linguaggio del corpo riesce a renderci odiosi quanto basta!!

Invece la nostra proverbiale difesa di ferro se n’è andata in vacanza stavolta, ci siamo fatti beccare in due stra-classicissimi contropiedi proprio come dei bambini dell’asilo!!
Già immaginavo le parole di mio padre che, da che ne ho memoria, ad ogni stramaledettissima partita dell’Italia, ogni volta che andiamo vicinissimi al goal (senza realizzarlo) se ne viene fuori con la frase “ecco, ora vedrai, te lo dico io!! ”, e profetizza con sicumera “A gol sbagliato, gol subito!!”. Meno male che stavolta ero a decine di migliaia di Km di distanza in modo da evitare il suo “eh, eh!!!! Che avevo detto!! E’ una legge!! Non sbaglia mai!!!”. E’ impossibile guardare la partita dell’Italia con mio padre e quelle poche volte che è successo ho capito cosa succede quando accadono le stragi familiari!
E stavolta l’avrei sentito pronunciare l’odiata frase almeno 2 volte, visto che è effettivamente successo!!

- respinta sulla linea – rete olandese
- paratona di Van der Sar (famoso per aver scoperto un tipo di forze di legame debole) – rete olandese


Verso gli ultimi minuti di gioco, quando abbiamo sprecato diverse occasioni, non sono riuscito a trattenere alcune imprecazioni rivolte al nostro signore che sempre ci benedica, spero di non aver svegliato nessuno o è la volta buona che mi buttan fuori dalla Cina con interdizione a qualsiasi rientro!!

E il pensiero è di nuovo volato a Francesco da Rotterdam, mentre scrivo sarà ancora avvolto da un sonno profondo conscio di cosa lo aspetterà il giorno dopo, ovvero una consystente gragnvola di pappyne olandesi sulla nvca per rammentargli che è pur sempre un terrone in terra straniera!!

Mi scuso con chiunque odi il calcio, ma io qui son proprio solo nella mia italianità e questo momento tragico della nostra storia, quasi quanto la rielezione di Berlusconi, dovevo pur condividerlo con qualcuno!!!

A partita finita guardo l’orologio. Erano le 4:30 e dalla tendina traspariva un bagliore quasi accecante. Mi son domandato: “ma chi è quell’idiota che sta illuminando a giorno il mio palazzo?!?! Ma son scemi??”
Apro la tendina e…era giorno bell’effatto!! Ma non parlo di albeggiare!! Alle 4:30 si poteva andare in giro in auto senza fari, giuro!! Era proprio giorno!! La latitudine di Pechino non dovrebbe essere così diversa da quella italiana, qualcuno sa spiegarmi questo misterioso fenomeno?!?! O___o
Ovviamente ciò ha avuto un effetto devastante: non ho chiuso occhio e ora mi sento il più zombi degli zombi e con gli occhi socchiusi mi mimetizzo bene fra la popolazione locale…


9 commenti:

sara ha detto...

non voglio infierire... ma forse era meglio se dormivi :P

daniela ha detto...

Risultato classico quando si dà per scontata una vittoria... :(

France ha detto...

Boia, ecco il perche' del fistio continuo e assordante nell'orecchi...
Intanto il sole: Roma e' a +1 rispetto a Greenwich, pechino a +8. Ma (corrigimi si sbalio) non c'e' l'ora legale, cola'. Ergo d'estate fa buio un po' piu' presto che da noi, e giorno un po' piu' presto. La latitudine non conta perche' Pechino e' all'altezza di Roma, su per giu'.
Ma veniamo alle dolenti note.
PRCMDNN ma quei bastardi vestiti di blu scolorito dovevano proprio fassi rifila' tre pappine ORA e dall'arecrisna der carcio? NOn hai idea di come mi stiano sbriciolando lo scroto con gli "Eh, eh, allora, o cosa vi succede, 'un eri i caNpioni der mondo?"... Vallelo a spiega' che se non era per
a) L'arbitro che ci regalava un rigore assurdo nell'ottavi contro l'Australia
b) un gol assurdo di Grosso che non lo rifara' mai (guardate il video su iutube dove si vede strabene che ir pallone lo sbuccio' come una patata e da li' prese l'assurdo effetto) contro la Germania iun semifinale
c) Materazzai che dice a Zidane la maiala della tu'sorella
d) lo scandalo Moggi che mettteva a tutti un foo ar cvlo che nemmeno Manipulite
i mondiali l'aveva vinti quarcunartro...
Invece no, ora si sentono dei, ieri sera c'era i foi come a Sarranieri e oggi tutti a pigliacci per ir cvlo....

Giorgiorgio ha detto...

@France:

Si, riguardo il buio e il giorno ero appena arrivato alla stessa conclusione: fra noi e l'Italia ci sono 6 ore di differenza, quindi in pratica quando qui sono le 4:30 è come se fossero le 5:30 da voi!! Per forza è quasi giorno, però sono rimasto sconvolto da sta cosa!!!

Povero Fra, vedrai che risate ora con la Romania, che curtellate che voleranno!! hahahaaha!!

Giorgiorgio ha detto...

ah, cmq squadra vincente non si cambia e Donadoni infatti dichiara:

ma..., boh, ma dite che s'è fatto caa?? Sicuri sicuri?? Allora forse qualcosa cambierò, via!!"

FRance ha detto...

Allora qui resteresti di sale:
essendo parecchio piu' a nord, ora fa buio alle 11.00 (!!) e albeggia alle 4.00. Considera che quando arrivai (a giugno del 2006) avevo una camera SENZA tende o persiane....

Giorgiorgio ha detto...

ma no che non resterei di sale, perchè lo so e me l'aspetto!! ^___^'

Qua non me l'aspettavo perchè non avevo contato che alle 4:30 è come essere alle 5:30 da noi, ma lì per lì son rimasto malissimo di vedere il giorno (ma proprio giorno!!) a notte fonda!! :)

adblues ha detto...

Boia deh! Anche io quando son partito per gli USA mi son portato la moka ed i pacchi di caffè!
Siam proprio tutti uguali!
---Alex

Giorgiorgio ha detto...

Eh, ragazzi, il caffè è il caffè, è fondamentale per partir bene la mattina, un po' come lo svuotamento al cesso!! ^___^

perchè dè, cioè dèmmaddè, senno dè!!

;)